Detergente Prevenzione Caduta

Anti-caduta con cellule staminali della mela

Lo shampoo anti-caduta con cellule staminali della mela ed oli essenziali, senza profumi di sintesi aggiunti e dalla consistenza morbida e scorrevole, svolge un’azione lavante e condizionante delicata e non aggressiva, a basso impatto sia sulla cute sia sui capelli. Le CELLULE STAMINALI DELLA MELA hanno proprietà rigeneranti e rinforzanti sul bulbo pilifero. Oltre agli estratti dell’Ippocastano e Bambù contiene: Mentolo ed Eucaliptolo ad azione rinfrescante e igienizzante; Olio essenziale di Rosmarino con proprietà batteriostatiche, tonico stimolanti e rinforzanti, depura dalle tossine e riavvia la microcircolazione; Olio Essenziale di Zenzero per stimolare e riattivare la microcircolazione; Olio Essenziale di Salvia con proprietà purificanti, deodoranti e tonico stimolanti.

Flacone 250 ml

Method

ALMAHERA è una linea di prodotti a base vegetale per migliorare la salute dei capelli, il loro splendore e la loro resistenza.

La costante volontà di innovazione ci ha portato a ricercare prodotti che fossero all’avanguardia, facendoci giungere alla formulazione della linea METHOD. Con questa linea di prodotti abbiamo costruito un vero e proprio metodo per il trattamento del problema della caduta dei capelli con l’utilizzo delle cellule staminali della mela combinate ad altri oli essenziali. Le cellule staminali della mela trovano applicazione in campo cosmetico come rigeneranti cellulari in prodotti anti-aging e in prodotti preventivi contro la caduta dei capelli: questo grazie alla loro proprietà di intervenire nei processi di rigenerazione e protezione cellulare.

Gli studi in vitro dimostrano che le cellule staminali della mela sono in grado di prolungare la vita del follicolo pilifero rallentando il processo che porta alla perdita dei capelli.

Con l’utilizzo delle cellule staminali della mela è stato realizzato questo trattamento contro la caduta dei capelli con un trattamento detergente e un trattamento prevenzione caduta, strutturato in un primo intervento d’urto ed un secondo di mantenimento.